ARTICOLI OTTOBRE 2017

Straniere nell’Italia della crisi
Sempre più autonome e senza figli, le donne rappresentano la percentuale più alta della popolazione straniera in Italia. Gli ultimi dati del Dossier Statistico Immigrazione spiegano come vivono il mercato del lavoro e come stanno cambiando i loro progetti.
di Serena Piovesan su ingenere.it del 30 ottobre 2017

Ridurre i tempi per diventare italiani: meglio per tutti ma soprattutto per i figli degli immigrati
Appare prioritaria la saggia adozione dello ius soli per i nati nel paese da genitori stranieri che abbiano maturato il diritto ad un soggiorno permanente o per i figli di stranieri nati all’estero ma scolarizzati nel nostro paese. Tutto ciò eliminerà le diseguaglianze tra le nuove generazioni e favorirà la piena integrazione tra le varie componenti della società italiana.
di Salvatore Strozza su Neodemos del 27 ottobre 2017
Reddito sociale a tutti (perfino a chi fa surf)
Il vecchio Stato sociale, pensato per il tradizionale lavoro dipendente, non funziona più. Non riesce a combattere la povertà né a ridurre le disuguaglianze, priorità per le quali si stanno studiando nuove proposte. Un confronto tra l’idea più radicale del filosofo ed economista Philippe Van Parijs e Maurizio Ferrera, politologo esperto di welfare e firma del «Corriere».
di Maurizio Ferrera
su SecondoWelfare del 25 ottobre 2017
La nuova geografia dello sviluppo italiano
La metafora delle tre Italie rappresenta ancora congruamente le diverse forme di sviluppo territoriale? L’Italia di oggi è trainata dalle regioni che meglio nel nostro paese hanno saputo combinare attività manifatturiere e servizi ad alta intensità di conoscenza.
di Fabiano Compagnucci e Mauro Gallegati su Sbilanciamoci del 24 ottobre 2017
In molti Paesi Ocse i giovani di oggi saranno gli anziani in difficoltà domani
Il Rapporto Preventing Ageing Unequally mostra come il legame tra status socio-economico e salute sia determinante sin dai primi anni di vita sul percorso scolastico e l’inserimento lavorativo. In Italia i giovani sono i più penalizzati.
di Elis Viettone su ASviS del 20 ottobre 2017
L’immigrazione che non ti aspetti
La retorica dell’invasione ci ha ormai abituato a l’idea di un’immigrazione crescente costituita essenzialmente da persone che sbarcano sulle nostre coste e vivono in centri di accoglienza. In realtà l’immigrazione e la presenza straniera in Italia che emerge dai dati del recente rapporto Istat su “Immigrati e Nuovi cittadini” è ben diversa.
di Mario Basevi e Cinzia Conti su Neodemos del 20 ottobre 2017
Lavoro, cura dei figli, busta paga: la rincorsa delle donne in Europa
Vivono di più, sono maggiormente istruite, hanno stili di vita più sani, ma subiscono ancora discriminazioni in ufficio e a casa. Sono sette volte di più quelle che vivono da sole con figli rispetto agli uomini.
di Enrico Marro su Corriere della Sera del 20 ottobre 2017
In calo la mortalità sotto i 5 anni, ma ogni giorno muoiono 7 mila neonati
Rapporto Unicef, Oms, Undesa. Ogni giorno 15 mila bambini sotto i 5 anni perdono la vita (cifra che non è mai stata così bassa) ma la mortalità neonatale è aumentata dal 41 al 46%: la metà di tutte le morti neonatali in 5 paesi. Nel 2016 deceduti circa 1 milione di bambini 5-14 anni.
su Redattore Sociale del 19 ottobre 2017
Ocse: l’uguaglianza di genere? Un percorso in salita
L’uguaglianza di genere è un percorso in salita secondo l’ultimo rapporto diffuso dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse). L’Italia migliora per presenza di donne nei consigli d’amministrazione e per numero di laureate in materie scientifiche, ma è ancora tra i paesi con meno occupate.
di Elisa Pili su ingenere.it del 19 ottobre 2017
Ocse: "Crescono diseguaglianze tra generazioni. Giovani italiani più poveri e senza lavoro"
Reddito e occupazione in Italia hanno favorito le generazioni più "vecchie". Tra uomini e donne una differenza salariale del 20%.
su Repubblica del 18 ottobre 2017
Povere noi
Il 17 ottobre in tutto il mondo ricorre la giornata per l’eliminazione della povertà. Un’infografica che rielabora gli ultimi dati Istat racconta cosa significa vivere al di sotto della soglia di povertà assoluta, e che in Italia sono 4 milioni e 742 mila le persone considerate povere. Si tratta di quasi l’8 per cento della popolazione, più donne che uomini.
su ingenere del 17 ottobre 2017

World food day, oltre 815 milioni di malnutriti al mondo
Cresce il numero delle persone che soffrono la fame nel mondo: da 795 milioni nel 2015 si è passati a 815 milioni del 2016. Alla base di questo aumento ci sono i violenti conflitti e gli shock climatici, fattore quest’ultimo sempre più determinante sull’ insicurezza alimentare e le migrazioni forzate.
su Redattore sociale del 16 ottobre 2017

Perché un giovane su due è convinto che guadagnerà meno dei genitori (e ha ragione)
Meno stabili, meno ascoltati e, soprattutto, meno retribuiti. I giovani italiani sono tra i più pessimisti d’Europa sulle proprie aspettative salariali, sia rispetto ai coetanei internazionali che nel confronto con il primo termine di paragone domestico: i genitori.
di Alberto Magnani su Il Sole24ore del 12 ottobre 2017

I nostri giovani che sono in trappola
Rispetto a quelli stranieri, il modello italiano ha due spiccate anomalie: l’iperfamilismo e l’assenza di percorsi ordinati di inserimento lavorativo.
di Maurizio Ferrera su Il Corriere della Sera del 10 ottobre 2017

Serve uno sforzo maggiore per il contrasto alla povertà infantile: il rapporto di ESPN
Il network di ricerca europeo sottolinea come gli sforzi a sostegno dei più piccoli siano ancora insufficienti in molti Paesi.
di Valentino Santoni su Secondo Welfare del 10 ottobre 2017

Ordinario, legittimato, ostentato. Ecco il volto del razzismo in Italia
La fotografia nel Quarto libro bianco realizzato da Lunaria. Dalla retorica della paura, fino alle violenze e alle campagne di criminalizzazione della società civile, il fenomeno in Italia sta assumendo un carattere sempre più definito e preoccupante.
su Redattore Sociale del 5 ottobre 2017

Mandare a casa gli anziani non crea posti per i giovani
Mettere al lavoro i giovani italiani non coinvolge solo il destino sociale e la felicità di una generazione ma anche la tenuta previdenziale e la ricchezza futura del nostro Paese.
di Alessandra Del Boca e Antonietta Mundo su Corriere della Sera del 4 ottobre 2017

Contro la disuguaglianza. Resoconto di una bella mattinata a Montecitorio
Il Manifesto presentato alla Camera dei Deputati  ed elaborato da economisti impegnati in Nens e in Etica e Economia, fornisce i principali dati sulla disuguaglianza odierna; sull’accettabilità di tali disuguaglianze, considerando sia i meccanismi che ne sono alla base sia le possibili conseguenze di disuguaglianze elevate e formula 28 proposte di contrasto.
di Elena Granaglia
su EticaEconomia del 2 ottobre 2017

EVENTI

Irvapp - Fondazione Bruno Kessler
Federico Biagi
Routinization: How Robust is the Evidence for the EU
Trento,16 novembre 2017

Secondo Welfare
Presentazione del III Rapporto sul secondo welfare in Italia
Torino, 21 novembre 2017

Convegno Neodemos
Verso la metà del secolo. Un’Italia più piccola?
Firenze, 24 novembre 2017

Fondazione Ermanno Gorrieri
Bruno Anastasia
Disuguali perché giovani
La disoccupazione giovanile in Italia

Modena, 27 novembre 2017

Welforum
Osservare per riorientare le politiche sociali
Roma, 28 novembre 2017

Fondazione Ermanno Gorrieri
Linda Laura Sabbadini
Disuguali perché donne
La violenza di genere contro le donne in Italia

Modena, 12 dicembre 2017
Este
Welfare aziendale.
Che cos’è? Come si fa? Perchè conviene?
Otto convegni in otto città del nord Italia
Ottobre 2017 - Febbraio 2018
IN LIBRERIA


R. Impicciatore, A. Rosina e M. Livi Bacci
Popolazione e politica
Ed. Neodemos, 2017

Fondazione Leone Moressa
Rapporto annuale sull’economia dell’immigrazione.
Edizione 2017 La dimensione internazionale delle migrazioni
Ed. il Mulino, 2017

Aidos
Mondo a parte. Salute e diritti riproduttivi all’epoca della disuguaglianza
Ed. Unfpa, 2017

Organizzazione mondiale della salute
I determinanti sociali della salute mentale
Ed. Dors, 2017
P. Van Parijs e Y. Vandreborght
Il reddito di base
Ed. il Mulino, 2017

Dario Di Vico
Nel paese dei disuguali.
Noi, i cinesi e la giustizia.

Ed. Egea, 2017
Materiale stampato dal sito www.disuguaglianzesociali.it
Questo materiale puņ essere liberamente distribuito e fotocopiato citandone la fonte copyright 2008
Fondazione Ermanno Gorrieri per gli studi sociali