Inps, Boeri: con la chiusura delle frontiere agli immigrati buco da 38 miliardi
"Chiudendo le frontiere rischiamo di distruggere il nostro sistema di protezione sociale". A lanciare l’allarme è stato questa mattina il presidente dell’Inps, Tito Boeri, illustrando alla Camera la Relazione annuale dell’Istituto. 
di Redazione Online su Il Sole 24 ore del 4 luglio 2017

Dove va il diritto penale?
Elisa Pazè mostra come il nostro sistema penale, sostanziale e processuale, sia sempre più congegnato per perseguire soprattutto i poveri.
di Elisa Pazè su Eticaeconomia  del 4 luglio 2017
Un figlio o il lavoro: diventare madre comporta un taglio del salario del 35%
L’ultimo rapporto dell’Inps ha calcolato il prezzo che pagano le donne in termini retributivi quando scelgono la maternità.
di Chiara Saraceno
su La Repubblica del 5 luglio 2017

Quell’esercito di donne che lavora senza una retribuzione
Forse non ve ne siete accorti, ma numeri da capogiro sono stati diffusi dall’Istat e riguardano le donne, tutte le donne, non solo le casalinghe.
di Linda Laura Sabbadini  su La Stampa  del 11 luglio 2017

Ancora troppa disuguaglianza a scuola
Il rapporto Invalsi 2016-2017 conferma le differenze Nord-Sud negli apprendimenti degli studenti. Ma permette anche di far luce sulle disparità dovute alle condizioni socio-economiche, con classi di diverso livello all’interno di una stessa scuola.
 di Maria De Paola
su Lavoce.info del 11  luglio 2017

Povertà in Italia: la condizione dei minori continua a peggiorare
I dati Istat mostrano una situazione sostanzialmente stabile a livello generale. Il vero problema riguarda i più piccoli e le loro famiglie.
di Lorenzo Bandera
su Secondowelfare.it  del 13 luglio 2017 

Anche l’evasione non è uguale per tutti: gli effetti dei paradisi fiscali sulla diseguaglianza
Gli autori sostengono che poiché l’evasione avvantaggia i più ricchi contrastarla equivale a ridurre le diseguaglianze.
di Paolo Paesani e Michele Raitano
su Eticaeconomia  del 13 luglio 2017

Fazio si merita il suo stipendio? Alcune riflessioni su super-ricchi, mercati e meriti
Franzini e Granaglia esaminano il “mercato” in cui opera Fazio e sostengono che le sue caratteristiche sono tali da escludere che i compensi a cui conduce siano accettabili e basati sul merito.
di Maurizio Franzini e Elena Granaglia s
u Eticaeconomia  del 13 luglio 2017

Non raccontiamoci frottole: “aiutarli a casa loro” non farà diminuire l’immigrazione
L’Africa è ripiombata nell’abisso e difficilmente un Piano Juncker africano riuscirà a tirarcela fuori. Ma anche se avesse successo, ricordiamoci di un fatto: all’aumentare dei redditi l’immigrazione ancora per molti anni crescerebbe, non diminuirebbe.
di Fabrizio Patti  su  Linkiesta.it del 14 luglio 2017

Chi guadagna e chi perde con la flat tax
Con la flat tax una parte significativa dello sgravio totale andrebbe al 10 per cento più ricco dei contribuenti, mentre sarebbero pochi i benefici per le famiglie con redditi medi.
di Massimo Baldini e Silvia Giannini su Lavoce.info del 14 luglio 2017

Sono bambini e operai a pagare, il prezzo più alto della crisi
Quelli bisognosi sono quadruplicati rispetto agli anni precedenti al 2008. La ripresa sociale è più lenta di quella economica: è necessario intervenire.
di Linda Laura Sabbadini 
su La Stampa del 14 luglio 2017
Luigi Ferrajoli: «Contro le diseguaglianze ci vuole il reddito universale»
Intervista al filosofo e giurista Luigi Ferrajoli: «La povertà dilagante è uno degli effetti delle diseguaglianze create da politiche che hanno soppresso i vincoli del mercato».
di Roberto Ciccarelli  su bin-italia.org 
del 25  luglio 2017
“Houston, abbiamo un problema”
Le trasformazioni tecnologiche di Industria 4.0 ci pongono di fronte due strade: subire questo progetto di trasformazione guidato dall’interesse di pochi oppure tentare di guidarlo nell’interesse di tanti. Un dibattito in vista del G7 di settembre a Torino.
di Andrea Aimar 
su Sbilanciamoci.info  del 17  luglio 2017

Che cos’è il minimo vitale abbinato alla flat tax
Nella proposta dell’Istituto Bruno Leoni non c’è solo la flat tax, c’è anche la sostituzione di tutti i trasferimenti assistenziali con un unico “minimo vitale”. Può facilmente diventare una trappola della povertà, senza rendere più equo il sistema.
di Stefano Toso su Lavoce.info del 18  luglio 2017

Le giuste politiche sull’educazione
Una buona notizia: nel decreto legge del governo sul Mezzogiorno vi è una misura educativa innovativa.
di Marco Rossi Doria 
su Nuovi-lavori.it  del 18  luglio 2017
Come fermare i moltiplicatori dell’odio
Non si salvano neppure le persone con disabilità, che non solo devono abituarsi a sentire nominare la propria disabilità come forma di insulto corrente, ma sono anche oggetto di aggressioni e violenze più spesso delle persone normodotate.
di Chiara Saraceno
su La Repubblica  del 20 luglio 2017
Jobs act:incentivi finiti e giovani ancora precari
Tra gli obiettivi del Jobs act c’era quello di ridurre la profonda segmentazione per tipologie contrattuali del mercato del lavoro, con i più giovani spesso assunti a tempo determinato. I dati sembrano indicare che i risultati non sono ancora arrivati.
di
Francesco Beraldi e Ivan Lagrosa su Lavoce.info  del 28 luglio 2017
EVENTI

ESPAnet Italia
Il welfare e i perdenti della globalizzazione: le politiche sociali di fronte a nuove e vecchie disuguaglianze
Università di Bologna- Campus di Forli 21-23 settembre  2017


The International Metropolis Project
Migration and Global Justice
The Hague, Netherlands 18-22 settembre  2017
LIBRI IN EVIDENZA


MicroMega
Solo l’eguaglianza ci può salvare
Ed. MicroMega, n.4/2017
Martin Ford
Il futuro senza lavoro
Ed. Il Saggiatore, 2017
Gabriel Zucman
La ricchezza nascosta delle nazioni
Ed. ADD, 2017
Materiale stampato dal sito www.disuguaglianzesociali.it
Questo materiale puņ essere liberamente distribuito e fotocopiato citandone la fonte copyright 2008
Fondazione Ermanno Gorrieri per gli studi sociali