15/03/2019Newsletter Marzo 2019



ARTICOLI - febbraio 2019

Una disuguaglianza inaccettabile
Occorre un tempestivo e coraggioso "cambiamento di paradigma", che i ricercatori Oxfam auspicano proponendo una piattaforma di proposte che i governi dovrebbero adottare. Proposte che ci auguriamo possano essere al centro del dibattito delle forze politiche e sociali europee che si preparano ad un importante appuntamento elettorale che richiederà un coraggioso cambio di passo, al fine di restituire una maggiore centralità alle politiche di coesione e di inclusione sociale che sono a fondamento di un'Europa più solidale.
di Giuseppe Notarstefano su Comue-info del 28 febbraio 2019

Quegli italiani poveri nonostante un posto di lavoro
Solo a inizio mese il Cnel, presentando uno studio sullo stato di salute del nostro mercato del lavoro, sottolineava come ben oltre 3 milioni di lavoratori (ma si arriva a 5,2 se si considera il reddito annuale invece di quello mensile) e 2,2 milioni di famiglie risultano povere nonostante almeno un componente sia occupato. Non è, quindi, poi così sbagliato parlare di un lavoro più povero e frammentato.
di Giancamillo Palmerini su Il Sussidiario del 27 febbraio 2019

Equità nella salute: Atlante delle disuguaglianze, "la poca istruzione e le condizioni socio-economiche incidono su speranza di vita e mortalità"
È stato presentato oggi a Roma il volume che fotografa la realtà in Italia rispetto a mortalità e istruzione per 60 milioni di abitanti. Il lavoro compiuto dall'Istituto nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti e il contrasto delle malattie della povertà (Inmp), sul censimento Istat del 2011, offre spunti per politiche intersettoriali, sanitarie e non, efficaci per la prevezione delle cause che incidono sulla salute dei cittadini. 
di Gigliola Alfaro su Sir del 27 febbraio 2019 


Povera Europa: dove dilaga il disagio sociale
I dati Eurostat mostrano che in Europa il rischio di essere poveri è molto più elevato per le persone extracomunitarie. Se si vuole davvero combattere la povertà, è necessario che le politiche di sostegno non discriminino proprio chi ne ha più bisogno.
di Massimo Baldini e Francesco Daveri su lavoce.info del 26 febbraio 2019

Senza uguaglianza Europa insostenibile, ma l'uguaglianza è un sentiero stretto

Sviluppo sostenibile, welfare e formazione sono solo alcuni dei temi al centro delle interviste a Fabrizio Barca, Maria Cristina Messa ed Enrico Giovannini, realizzate dalla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli. 

su ASviS del 26 febbraio 2019

Italia, il paese più frammentato d'Europa

La crescita economica frena, uno strano federalismo si fa strada e prosegue l'emigrazione massiccia di giovani italiani. Nessuno però sembra davvero preoccuparsi del fatto che l'Italia è il paese europeo più frammentato dal punto di vista geografico.
di Francesco Armillei su lavoce.info del 22 febbraio 2019

Il 16,4% delle famiglie con pensionati è a rischio di povertà
Sebbene il reddito mediano delle famiglie italiane dove sono presenti pensionati sia più basso rispetto a quello del resto delle famiglie (la categoria di "famiglie" comprende anche i nuclei di soli pensionati) le prime sono meno a rischio di povertà e grave deprivazione materiale. Nel complesso il 16,4% delle famiglie con pensionati è oggi a rischio di poverta╠Ç, circa 8 punti percentuali di meno di quello dei nuclei familiari senza pensionati.
di Cristina da Rold  su Il Sole24ore del 19 febbraio 2019

Il soffitto di cristallo del lavoro digitale

La rivoluzione digitale rende ancora più spesso il soffitto di cristallo, lo conferma una ricerca del Fondo monetario internazionale (Fmi) secondo cui le donne hanno più probabilità rispetto ai colleghi di essere sostituite da una macchina e perdere il posto di lavoro (11% contro 9% a livello globale). 
su ingenere.it del 19 febbraio 2019

Il vicolo cieco della povertà educativa

Da vent'anni in Italia mancano politiche organiche su infanzia e adolescenza. Il risultato? Oggi per un bambino che nasce in una famiglia in difficoltà è quasi impossibile riscattarsi. Un'anteprima dal magazine in distribuzione.
di Sara De Carli su Vita.it del 18 febbraio 2019

Aumenta lo spreco alimentare: una piaga per la società e l'ambiente

Un terzo del cibo prodotto viene buttato, se fosse una nazione sarebbe il terzo emettitore di gas serra al mondo. Il nuovo studio Ispra propone un approccio sistemico al problema.
di Ivan Manzo sul ASviS del 15 febbraio 2019

Dal Global Happiness Council la guida per la felicità e il benessere di tutti

I governi devono puntare sul benessere collettivo perché la sola crescita economica non basta. Molti Paesi ad alto reddito sono infelici e si diffondono nuove patologie legate all'ansia e allo stress.
di Ivan Mazo su ASviS del 14 febbraio 2019

Le reti sociali "fanno" sicurezza

Cosa rende uno spazio insicuro? Quanto conta nella percezione della sicurezza cosa si è e come si è inseriti in un contesto? Se si può fare riferimento a reti sociali oppure no? Se si sente uno spazio come proprio o ci si sente sradicati? La sicurezza è un insieme di fattori, e attiene alla stessa progettazione delle città, ma viene vista nella sua accezione più superficiale, cioè militare, che è anche la meno efficace per risolvere i problemi, anche se porta consensi a chi ne fa materia di propaganda.
di Ugo Carlone e Gian Paolo Di Loreto su Ribalta del 13 febbraio 2019 

Ma la scuola ha bisogno anche di soldi

Le peggiori performance medie degli studenti del Mezzogiorno non sono causate da un minor impegno loro e dei loro insegnanti rispetto ai colleghi di altre regioni, ma dalla maggiore concentrazione di povertà e dalla minore disponibilità di risorse anche pubbliche, nella scuola e fuori.
di Chiara Saraceno su Repubblica del 10 febbraio 2019

Reddito di cittadinanza: a chi va e dove

Istituti di ricerca e associazioni hanno presentato le loro stime sui beneficiari del reddito di cittadinanza. Le differenze riguardano il numero di persone coinvolte e la quota di nuclei monocomponenti. C'è accordo invece sulla distribuzione geografica.
di Massimo Baldini e Lorenzo Lusignoli su lavoce.info del 8 febbraio 2019

L'istruzione elementare non basta a ridurre il gap

Il livello di istruzione influisce sulla situazione lavorativa delle persone, ancora di più se sono donne. La letteratura economica mostra come i bassi rendimenti nell'istruzione per le donne rappresentino un'importante spiegazione del divario di genere sia per quanto riguarda gli investimenti in istruzione che nell'occupazione. Questo accade in molti paesi in via di sviluppo, inclusa l'India...
di Sanghamitra Kanjilal-Bhaduri e Francesco Pastore su ingenere.it del 7 febbraio 2019

Dalla parte dei bambini

La cover story del numero di Vita di febbraio si intitola "Dalla parte dei bambini" ed è un viaggio nell'Italia della denatalità, con un -19% di nuovi nati negli ultimi dieci anni, e della povertà infantile, per cui un bimbo su otto in Italia è povero assoluto. 
su Vita.it del 6 febbraio 2019

Educazione al dovere per conquistare i diritti

Molto spesso la mancanza di diritti è causata da quelli che non fanno il proprio dovere, la povertà economica deriva dalla povertà educativa e sociale. L'impegno di tutti in questo 2019 dovrebbe essere quello di indicare a fronte di ciascun diritto il dovere equivalente; non promettere solo soldi o prestazioni assistenziali ma dare educazione e migliorare le coscienze di tutti noi verso gli altri.
di Alberto Brambilla su Corriere della Sera del 1 febbraio 2019


 

IN LIBRERIA

Andrea Salvini
Contesti di crisi
Nuove forme della disuguaglianza e ricerca sociale

Ed. Pisa University Press, 2019

Mauro Zangola
Smarrita occupazione
Giovani, territorio e il lavoro che non c'è

Ed. SEB27, 2019

Simone Fana
Tempo rubato
Sulle tracce di una rivoluzione possibile tra vita, lavoro e società

Ed. Imprimatur, 2019

Kate Pickett e Richard Wilkinson
L'equilibrio dell'anima
Perchè l'uguaglianza ci farebbe vivere meglio

Ed. Feltrinelli, 2019 

 

EVENTI

Fondazione Ermanno Gorrieri per gli studi sociali
Lettura annuale Ermanno Gorrieri 2019

Romano Prodi 
L'Europa al bivio

Modena, 8 aprile 2019

Festival dell'Economia

Globalizzazione, nazionalismo e rappresentanza
Trento, 30 maggio - 2 giugno 2019

Festival della Filosofia

Persona
ModenaCarpiSassuolo, 13-15 settembre 2019

XII Conferenza Espanet 2019

Territorio del welfare: (de)globalizzazioni, innovazioni e conservazioni
Urbino, 19-21 settembre 2019

Progetto realizzato da

Fondazione Ermanno Gorrieri per gli studi sociali

Con il contributo di

Fondazione Cassa di Risparmio di Modena